Home > Biografia

Biografia di Vito Lo Re

Vito Lo Re Nato a Milano, ha studiato Composizione con Silvia Bianchera e Bruno Bettinelli, Chitarra Classica con Rocco Peruggini, Musica Corale e Direzione di Coro con Franco Monego, diplomandosi presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano; ha studiato Direzione d’orchestra con Massimiliano Caldi a Milano, Bruno Rigacci a Firenze, Erwin Acel a Vienna e Dejan Pavlov a Sofia; è stato assistente del M° Aldo Sisillo. E’ inoltre laureato in Scienze Politiche.

Alterna l’attività di direttore d’orchestra a quella di compositore. In quest’ultima veste ha realizzato, per diverse compagnie teatrali professionistiche, le musiche di scena di 15 produzioni, spazianti dai grandi classici a lavori inediti. Quasi ventennale il sodalizio con lo scrittore Donato Carrisi, con il quale ha scritto lavori teatrali e canzoni. E’ inoltre autore di commedie musicali, musical, musiche per cortometraggi e documentari, film e trasmissioni televisive nonché orchestratore e arrangiatore, attività questa che lo ha fatto spaziare attraverso i generi musicali più eterogenei. Infatti all’attività di direttore d’orchestra in ambito sinfonico e operistico, affianca da sempre importanti collaborazioni in ambito pop e rock. Come direttore d’orchestra o arrangiatore ha lavorato con: Arisa, Edoardo Bennato, Mario Biondi, Max Gazzè, Bobby Kimball (Toto), John Mahon e Nigel Olsson, (Elton John Band), Massimo Ranieri, Rhapsody of Fire, Toquinho, Gilberto Gil, Davide Van de Sfroos, Amii Stewart.

Molto attivo anche nel campo della musica da camera e sinfonica, ha composto oltre 80 composizioni, eseguite in importanti teatri italiani ed esteri, molte delle quali dedicate alla chitarra classica e a Lorenzo Micheli.

Collabora e pubblica con le case editrici Carisch e Lombardo, per le quali ha curato l’edizione critica di intere operette (tra cui "Cin-ci-la", "La danza delle libellule", "Sì", "La duchessa del bal tabarin") e antologie di brani operettistici.

Vito Lo Re Dopo aver lavorato come maestro del coro per diverse produzioni liriche e sacre (fra cui "Il barbiere di Siviglia" di G. Rossini, "La Bohème" di G. Puccini, "La vedova allegra" di F. Lehár e la "Messa di S. Cecilia" di C. Gounod, eseguita nel Duomo di Milano), ha debuttato nella lirica nel 1997 dirigendo "La serva padrona" e "Livietta e Tracollo" di G. B. Pergolesi, cui sono seguiti "Don Pasquale", "Lucia di Lammermoor", "Lucrezia Borgia" e "L’elisir d’amore" di G. Donizetti, "Il barbiere di Siviglia", "Il turco in Italia", "L'italiana in Algeri" e "La scala di seta" di G. Rossini, "La traviata", "Nabucco", "Il trovatore" e "Rigoletto" di G. Verdi, "Tosca", "Madama Butterfly", "Gianni Schicchi" e "La Bohème" di G. Puccini, "Cavalleria Rusticana" e "Pinotta" di P. Mascagni, "Pagliacci" di R. Leoncavallo, "Norma" di V. Bellini, "Carmen" di G. Bizet, "Don Giovanni" e "Le nozze di Figaro" di W. A. Mozart e le operette "La vedova allegra", "Sì", "Il pipistrello", "Cin-ci-la", "Il paese dei campanelli" e "La duchessa del bal tabarin".

Numerose anche le esecuzioni di musica sinfonica (del periodo classico, romantico e post-romantico), sacra (fra cui i Requiem di Verdi, Mozart e Fauré), contemporanea (oltre venti prime esecuzioni) e di concerti con strumento solista (pianoforte, violino, viola, clarinetto, oboe, flauto, chitarra, mandolino).

Vito Lo Re Ha diretto molte orchestre lirico-sinfoniche e lavorato con importanti Teatri e Festival in Italia (tra cui Teatro degli Arcimboldi di Milano, Teatro Goldoni di Livorno, Milano Classica, Festival Mascagni d’Estate, Festival Internazionale Sviluppo Lirica Italia di Pescara, Orchestra Internazionale d’Italia, Orchestra Sinfonica Toscana), ma è all'estero che ha realizzato le sue produzioni più significative - dirigendo in Austria, Svizzera, Canada, Stati Uniti, Romania, Ucraina, Kazakhstan e Bulgaria - ed eseguendo un vasto repertorio comprendente musiche di oltre 70 autori.

Tiene spesso seminari e masterclass in Italia e all'estero sull'opera italiana ed è spesso membro di giuria in concorsi internazionali di canto.

Ha partecipato come direttore d'orchestra, arrangiatore e compositore alle trasmissioni "Centocinquanta" su Rai1 (condotta da Pippo Baudo e Bruno Vespa) e "Il sesto senso" su Rai3 (condotta da Donato Carrisi).

E' Direttore Artistico della casa editrice Orchestral Parts.

 

Creazione Siti Web